Mi chiedevo che fine avesse fatto Hadean Lands, l'avventura di Andrew Plotkin finanziata via KickStarter da 712 donatori con una cifra altissima, oltre trentamila dollari (Andrew ne aveva chiesti ottomila, ma poi la sua popolarità ha portato molti più soldi). L'iniziativa, che risale a oltre un anno e mezzo fa, aveva fatto parlare (anche noi) di rinascita del mercato delle avventure testuali.

Ebbene, ora, leggendo qui, scopro che Andrew è molto indietro con il lavoro e ha suscitato qualche (blanda, a dire la verità) protesta dei finanziatori. Lui ha risposto che il suo progetto prevedeva lo sviluppo di una serie di prodotti, non solo di Hadean Lands e ha ammesso il ritardo di questo gioco.

Comunque sia, è una storia da seguire. E mi domando: se fosse accaduto in Italia?