Monthly Archives: febbraio 2007

Sixty Seconds/2

… Continuando poi in Sherlock ho la sensazione che la regola dei Sessanta Secondi (quanto basterebbe per capire se una cosa andra’ a genio o no) potrebbe essere infranta: il gioco è piacevole, rilassante (finora).

Continue reading →

Sixty Seconds

Si dice che bastino 60 secondi di conversazione per capire se una persona ci andrà a genio o no. Lo stesso puo' valere per i videogame. L'altra sera ho aperto Sherlock-L'orecchino d'argento e, fin dai primi dialoghi, mi sono reso conto che la sceneggiatura e' scritta male. Per dire: Watson legge a Holmes una lettera di unnobile che invita Holmes a seguire un caso. Ebbene, questo nobiluomo, nella lettera, dà anche veri e propri ordini …

Continue reading →

Jonathan Danter

Ecco calda calda una nuova recensione di una avventura grafica prodotta in Italia: Jonathan Danter – Il sangue di Giuda. Un gioco di qualità, divertente, piacevole. Che fonde bene vecchio e nuovo stile. Leggetela qui. Ogni commento e' ben accetto.

Continue reading →

Cena Avventurosa

Eccoci qua "Ravioli alla burina": con questa specialita' culinaria, ordinata alla Taverna dei Quaranta, a due passi dal Colosseo, alla cena avventurosa di ieri sera, Paolo Vece ha spiazzato Francesco Cordella e Giovanni Riccardi, che si sono accontentati di un piu' tradizionale bucatino all'amatriciana. Ma lui, Vece, e' fatto cosi': ama stupire. Stupisce anche quando, mentre Cordella e Riccardi dibattono di Anchorhead, Christminster e oldies goldies Infocom, lui interviene a sorpresa per puntualizzare una data, …

Continue reading →