Chissa’ se un giorno ci saranno rivalità feroci anche tra autori di narrativa interattiva, al pari di quelle tra letterati di cui parla “la Repubblica” di oggi. “Un duello famoso”, scrive Omero Ciai nel suo articolo “fu quello tra Ungaretti e Bontempelli che il 9 agosto 1926, dopo essersi accusati di maldicenze, incrociarono le spade: vinse Bontempelli che procurò un taglio di tre centimetri a Ungaretti”. Poi c’è la rivalità tra Naipaul e Theroux. Furono …